Tutorials

Per poter realizzare quanto proposto nella pagina “progetti e realizzazioni” occorre seguire delle tecniche, diciamo, di base quale quella, ad esempio, del découpage.

 

Di seguito troverete tutte le tecniche utilizzate per le mie realizzazioni:

Con “découpage” si intende una tecnica decorativa che deriva dalla parola francese découper che significa ritagliare: infatti la tecnica utilizzata per la realizzazione degli oggetti a découpage è quella di incollare su svariati supporti (legno, vetro, ceramica, tessuto, cartone, metallo, …) ritagli di carta o tessuto e successivamente dare una finitura protettiva lucida all’oggetto (vetrificazione). []

La pasta di mais è una tecnica di modellazione che consiste nella creazione di un impasto a base di colla vinilica e farina di mais: questo impasto, morbido ed elastico, consente di realizzare oggetti di ogni tipo. []

La pirografia non ha bisogno di grandi strumenti per essere realizzata.
Basta avere a disposizione un supporto di cuoio, PVC, sughero, legno, possibilmente chiaro, o polistirolo, con apposite punte, carta vetrata fine, matita, gomma, se si vuole dei colori ad acquarello e, ovviamente, un pirografo. []

Le perline si possono utilizzare in molteplici realizzazioni, come gioielli, tessitura, ricamo, decorazioni []

L’innovativa tecnica One Stroke Painting è stata creata dalla statunitense Donna Dewberry per creare meravigliosi effetti pittorici. []

Il punto croce è una tecnica di ricamo che si realizza utilizzando un ago dalla punta arrotondata e dalla cruna lunga e che consiste nell’intrecciare fili, anche di diversi materiali, fino a formare una croce su una tela (la più famosa è la tela Aida) []

Il feltro è una tessitura molto antica senza trama e ordito ma formata da fibre animali nate dal risultato di una serie di componenti e condizioni: umidità, movimento, pressione, variazioni chimiche e termiche. []

 

Lascia un commento