Torna a Blog
Shadow box di Halloween

Shadow box di Halloween

Halloween è ormai alle porte e quest’anno non abbiamo avuto la possibilità di realizzare la nostra Jack-o’-lantern come l’anno scorso (te la sei perso? Nessun problema! Ai link troverai l’articolo e il video per la sua realizzazione) ma ho pensato di cimentarmi in una cosa nuova per me: una shadow box con la tecnica del paper cut.

Cos’è una shadow box? È una cornice di alto spessore, che può essere o meno protetta da un vetro, all’interno della quale inserire dei piccoli oggetti, o come nel nostro caso, dei fogli di carta intagliati.

Il paper cut, invece, è l’arte di intagliare la carta. Questa è una tecnica molto antica ed economica in quanto avremo bisogno solamente di carta (preferibilmente 114 g/m2), cutter di precisione (purtroppo io ero rimasta senza lame e mi sono arrangiata con il classico taglierino), piano da taglio rigenerante e matite, righello di metallo, temperamatite e gomma nel caso si voglia realizzare da soli il disegno. È una tecnica decisamente rilassante, se fatta a mano, perché rimanendo concentrati sul lavoro da eseguire, possiamo svuotare la mente. Alcuni, per intagliare la carta, utilizzano dei plotter di taglio (tra i quali Cricut o Cameo Silhouette), ma io preferisco di gran lunga farlo a mano libera con il cutter, anche se questo lavoro “certosino” può durare delle ore o dei giorni

Strada facendo, la mia shadow box si è trasformata in una light box perché, durante la realizzazione, ho deciso di illuminarla con delle lucine a led che ho poi applicato sul fondale della cornice.

Siccome i tempi per questa realizzazione erano stretti ho deciso di utilizzare dei file già pronti trovati sul web su tdesign510.com: su questo sito si possono trovare, per ogni progetto, i file pdf, svg e png con i numeri che indicano la posizione dei vari fogli all’interno della cornice.

Shadow box - stampa

La realizzazione ha occupato un paio di giorni, soprattutto perché il momento dell’intaglio è molto lungo, ma anche per il montaggio ho impiegato un po’ di tempo…

1. dopo aver intagliato le varie sagome

Shadow box - immagini tagliate

2. ho preso degli spiedini di bambù e li ho tagliati a misura interna della cornice; ho intervallato ogni foglio di carta con 2 spiedini per lato destro e sinistro. Sui lati superiore ed inferiore non ho messo niente. Sagome di carta e spiedini di bambù sono stati incollati con della colla universale.

Shadow box - distanziatori

3. Una volta terminato di incollare tutte le sagome, come ultimo strato ho incollato un foglio di carta da forno rivestito di carta crespa arancione per ricreare il colore della zucca.

Shadow box - fondo

4. Ho tagliato l’angolino del fondo della cornice per far passare il filo delle lucine e lasciare il trasformatore all’esterno.

Shadow box - parte posteriore

5. Ho applicato le lucine a led sul retro del fondo della cornice con del nastro isolante (volendo si possono mettere anche dei punti di colla).

Shadow box - luci

6. Dopo aver messo il fondo della cornice al suo posto, ho messo della colla tutto intorno per fissarlo

Shadow box - Retro

Mi sono divertita e rilassata davvero tanto a fare questo nuovo progetto, e ho avuto anche delle valide piccole aiutanti! Visto che sono soddisfatta del lavoro fatto, penso che realizzerò qualcos’altro anche per Natale… e perché no? Magari realizzo un video tutorial!

Condividi questo post

Comments (2)

  • Vivienne

    Ciao, quindi la carta resta bianca, son le luci poi a fare il resto? Stavo già male a dovermi sbattere nel cercare carta di varie sfumature. Dove posso acquistare della buona carta per realizzare questo progetto? Hai dei link da suggerire? Grazie

    4 Marzo 2024 a 09:33
  • Clara

    Ciao Vivienne! La carta che ho usato è quella classica delle fotocopie, sul fondo ho utilizzato un foglio di carta crespa arancione per dare il classico colore della zucca. Se la carta della parte del paper cut non è troppo spessa hai anche una maggior resa sull’effetto delle ombre, quindi puoi utilizzare una carta da 75 gr/m2 o 80 gr/mq: la Navigator secondo me è un’ottima carta.

    4 Marzo 2024 a 10:37

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna a Blog

Ricevi uno sconto di Benvenuto

×