Torna a Blog
Barca di San Pietro - in giardino

La barca di San Pietro

Questa sera sono tornata bambina… Quando ero piccola era tradizione, insieme a mia nonna, preparare il necessario per la “Barca di San Pietro”.

Una “magia” che si ripeteva ogni anno, un appuntamento fisso: alla sera del 28 giugno prendevamo insieme una bottiglia di vetro, la riempivamo d’acqua e versavamo all’interno molto delicamente l’albume di un uovo. Mettevamo poi la bottiglia all’aperto, sotto ad un cespuglio, ed aspettavamo che la rugiada del mattino facesse il suo lavoro.

Quando, alla mattina del 29 giugno, mi svegliavo il mio primo pensiero era di correre in cortile a controllare se San Pietro, mia nonna era convinta che fosse lui l’artefice, avesse “costruito” la sua barca.

Ora che sono mamma ho voluto riprendere questa tradizione con le mie figlie… Chissà cosa troveremo domani mattina!

Barca di San Pietro - preparazione

Barca di San Pietro - vasetto

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna a Blog

Ricevi uno sconto di Benvenuto

×