Supporti di legno per pirografia

Per quanto riguarda i supporti di legno per la pirografia, visto i differenti risultati che si possono ottenere utilizzando le varie essenze, ecco di seguito un elenco dei vari tipi (tratto da "piro hobby").

Abete:

presenta delle venature molto belle, ben sfumate; di colore rossiccio e bianco, è molto poroso e fragile. L’alternarsi delle parti tenere e dure può però essere un inconveniente per la pirografia, ma l’artista potrà ottenere per la stessa ragione un grafismo irregolare sottolineato da una brunitura del legno...

La pirografia

La pirografia non ha bisogno di grandi strumenti per essere realizzata.Basta avere a disposizione un supporto di cuoio, PVC, sughero, legno possibilmente chiaro, o polistirolo, con apposite punte, carta vetrata fine, matita, gomma, se si vuole dei colori ad acquarello e, ovviamente, un pirografo.

IL PIROGRAFO

Il pirografo non è altro che un trasformatore elettrico al cui interno c’è una bobina di rame che è collegata a una specie di “cannuccia” che si riscalda al passaggio della corrente. Ne esistono di...

Punte per pirografia

Punta a coltello:

adatto per tratteggi, imprime il legno annerendolo.

Punta per brunire:

per fondi uniformi o chiazzati, per scurire, brunire o annerire senza sfondare.

Punta a forca:

per ottenere 3 punti allineati o 3 linee parallele.

Punta ovale:

segni grossi e decisi.

Punta a triangolo:

imprime triangoli di dimensioni variabili.

Punta universale:

può sostituirsi a tutti i tipi di punta. Tratto affilato per linee sottili; la si può usare per numerosi effetti senza doverla sostituire.

Punta a sfera:

punti regolari e profondi.

Punta ad ago:

punti rotondi con diametro variabile, ottime per il puntinismo.

Punta...

Ricevi uno sconto di Benvenuto

×